019 82.47.11 Orario: Mar-Ven 8:00-13:00 15:00-19:30   Sab 9:00-13:00 15:30-19:30
IMMAGINE divano Aberdeen di Lema

Divano, sceglierlo senza fare errori

È l’elemento centrale di un progetto d’interni, per questo motivo la scelta del divano è molto importante e merita un momento di riflessione.
Per aiutarvi, abbiamo scritto questa news che sottolinea alcuni aspetti importanti da tenere in considerazione quando dovete scegliere il divano di casa vostra.

Finalmente state progettando il nuovo arredamento per la vostra casa e vi state chiedendo quali possano essere i criteri più corretti per scegliere il divano per non commettere errori.
La scelta di questo importantissimo complemento d’arredo  della zona living si fa tenendo conto del gusto personale e di una serie di considerazioni.

Ecco gli elementi di cui tenere conto per scegliere il divano più adatto alle vostre esigenze:

  • Qualità e praticità
  • Tipologie di rivestimenti
  • Stile di arredamento
  • Spazio disponibile
  • Utilizzo del divano

Qualità e praticità del divano

Prima tra le caratteristiche da tenere in considerazione  per l’acquisto del divano è la QUALITÀ.
Scegliere il divano basandoci sulla qualità e la serietà dell’azienda produttrice è fondamentale.
La qualità è l’espressione di una scelta, di una filosofia che accompagna tutte le fasi, dalla produzione alla vendita all’acquisto, e merita anche più di una riflessione, soprattutto se stiamo comprando un divano destinato a durare nel tempo.
Entrano in gioco le diverse tipologie di rivestimento per la personalizzazione, che vedremo più avanti, ma non solo.
Contribuiscono in modo deciso al comfort del divano i materiali utilizzati per l’imbottitura, sia della struttura che dei cuscini.  Questi  offrono comfort e durata nel tempo diversi.
Altri elementi da non dimenticare nella valutazione sono i materiali utilizzati per la struttura portante, il molleggio, gli accessori e, come abbiamo già detto, le fodere dei rivestimenti.

Quale rivestimento per personalizzare il tuo divano?

Oggi le tipologie di rivestimenti disponibili per  personalizzare il divano sono molte e con peculiarità che li rendono più o meno confortevoli e soprattutto più o meno resistenti a macchie ed usura.
Anche in questo caso, la qualità dei rivestimenti è rilevante.
Indicativamente, si può scegliere tra

  • Divano in pelle, con un fascino senza tempo.
    Il rivestimento in pelle è molto resistente, oltre che pregiato.
    La pelle ha la particolarità di rendere subito elegante un divano, regalando anche una piacevolissima sensazione al tatto. Se tenuto bene, invecchiando sarà sempre più bello.
    La pelle rappresenta un rivestimento molto resistente ed è lavabile, ma necessita di particolari cure.
    L’alternativa è offerta dal rivestimento in similpelle, più economico ma meno resistente.
  • Divano in tessuto, con ampia scelta di pattern, texture e mix di materiali.
    I rivestimenti in tessuto sono molto pratici e facili da pulire, soprattutto nelle versioni sfoderabili.
    Si può scegliere tra fibre naturali e le fibre sintetiche da declinare in infinite possibilità di colori e fantasia.
    I nuovi tessuti antimacchia sono piacevoli al tatto, traspiranti, lavabili in lavatrice, anallergici e antibatterici.

Lo stile di arredamento da declinare al divano

Come per tutti gli altri mobili e oggetti per la casa, occorre valutare con attenzione lo stile e il design del divano da inserire all’interno della zona living.
Forma e colore del divano dovranno sposarsi con il resto dell’arredamento scelto.
In base al gusto personale, potete scegliere colore e stile in accordo con quelli utilizzati per la stanza in cui lo collocherete, ma non sottovalutate  la scelta di una soluzione in contrasto con il contesto.

Sia i divani dal design moderno con concetti di utilizzo innovativi, che i divani classici dal design contemporaneo si possono integrare in qualunque ambiente.

Giochi di volumi, forme e materiali di un divano dal design moderno arricchiscono lo spazio da arredare, infatti la forma è fondamentale anche per dare la possibilità di arredare porzioni di spazio che altrimenti rimarrebbero inutilizzate o spoglie.

Valutare lo spazio che avete a disposizione per il vostro divano

Se state valutando la scelta del divano, è importante prendere bene le misure dello spazio da arredare all’interno della zona living in cui andrà inserito.
Se lo  spazio a disposizione  è di dimensioni contenute, si opterà per un divano a due posti.
Diversamente, se disponete di spazi più grandi, non ponetevi limiti: con penisola o senza, divano ad angolo, divani separati, divano e poltrone.
Non ci sono limiti alla fantasia, che vi può guidare nella scelta del divano, visto anche come complemento d’arredo per dividere due ambienti, come la zona relax dalla zona pranzo.

Indipendentemente dallo spazio a disposizione, ma soprattutto se è ridotto,  è importante scegliete un divano con dimensioni tali da consentire gli spazi necessari per muoversi senza difficoltà.

Utilizzo del divano

Il divano è il complemento d’arredo protagonista sia che si tratti di una zona relax o di una zona conversazione e, a prescindere dell’utilizzo, è consigliabile sceglierlo con una “comodità senza sprofondamenti”.
Se privilegiate il relax personale, il divano più indicato sarà quello con penisola, che integra una comoda chaise longue dove potersi sdraiare.
La funzione letto va presa in considerazione solo se pensate di usarlo per emergenze o per gli ospiti.
In questo  caso, è indispensabile sceglierlo con meccanismo di apertura resistente nel tempo e con un materasso di qualità.

Vi abbiamo fornito un po’ di informazioni che vi possono essere utili se state valutando l’acquisto di un nuovo divano.
Arredamenti Boagno a Savona, specializzata nella progettazione d’interni e nella vendita di complementi d’arredo di qualità, saprà guidarvi nella scelta più adatta alle vostre esigenze.

In foto: Divano Aberdeen di Lema, visibile anche nel nostro showroom a Savona in Via Pozzobonello 1R

 

 

 

Condividi il post

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Print
Email